RGA

RGA Responsibility Report 2013 - Artigiani della Responsabilità

02 aprile 2014

Per il settimo anno abbiamo deciso di comunicare le nostre prestazioni, i risultati ottenuti e gli obiettivi, attraverso l’adozione di un report costruito secondo lo standard internazionale del Global Reporting Initiative (GRI versione 3.1).
RGA Responsibility Report 2013 - Artigiani della Responsabilità

Il documento va però oltre la semplice rendicontazione delle nostre prestazioni annuali, perché vuole raccontare ciò che facciamo quotidianamente e lo stile che ci contraddistingue.

Da sempre ci sentiamo simili ad artigiani, persone che ascoltano le esigenze dei propri clienti per realizzare servizi su misura e di elevata qualità, distinguendosi in un panorama in cui sempre di più vengono proposte soluzioni standard. Per questo motivo abbiamo deciso di dare al nostro Report una veste grafica ispirata al mondo dell’artigianato, in particolare alla falegnameria, perché siamo convinti di avere le competenze e una “cassetta degli attrezzi”  che ci permettono di rafforzare la competitività dei nostri clienti con servizi di consulenza integrati nel campo della sostenibilità.

In questo report abbiamo voluto dedicare ampio spazio alla descrizione di case study di successo: abbiamo raccontato alcune esperienze concrete di servizi su misura, modellati sulla base delle esigenze dei nostri clienti, per ognuna delle nostre aree di intervento. Abbiamo elaborato per Hera un innovativo modello di stakeholder engagement, i LAB (Local Advisory Board), per potenziare le capacità di ascolto e la risposta mirata alle aspettative dei diversi interlocutori dei territori in cui opera l’azienda. Abbiamo realizzato e messo a disposizione per Eni – divisione Opeb – un software per la gestione informatizzata dei procedimenti connessi con le passività ambientali di suolo, sottosuolo e acqua di falda. Abbiamo condotto una valutazione dei rischi operativi associati alle attività di Ground Handling svolte presso l’Aeroporto di Fiumicino.  Abbiamo realizzato un Sistema di Gestione dei Biocarburanti per la divisione Trading & Shipping di Eni, che per primo in Italia ha ottenuto una certificazione integrata (SNC e ISCC EU). Infine, abbiamo realizzato per EXPO 2015 un Sistema di Gestione Integrato - Ambiente,  Sicurezza, Responsabilità Sociale - conforme allo standard ISO 20121 dedicato alla sostenibilità degli eventi (Event Sustainability Management System).

Il 2013 è stato anche l’anno in cui si è concluso il nostro Piano triennale di Corporate Social Responsibility, la realizzazione del Report è stata perciò l’occasione per fare un bilancio finale dei risultati raggiunti: abbiamo descritto come il nostro impegno si è concretizzato e analizzato le azioni condotte in questi tre anni. Il nostro impegno non si ferma a questo piano appena concluso, abbiamo infatti adottato un nuovo progetto che  guiderà le nostre azioni nei prossimi anni, per raggiungere l’ambizioso obiettivo di sostenere la cultura della sostenibilità in Italia.

Infine, per rendere il documento ancora più fruibile abbiamo accompagnato la versione completa del report, che è possibile leggere online dal nostro sito e scaricabile in pdf, con una versione sintetica sottoforma di poster, dove presentiamo la nostra “cassetta degli attrezzi”, gli aspetti che più ci contraddistinguono.

Buona lettura.

 

di L.Gallotti, C.La Martina, J.Vannini