AUDIT E COMPLIANCE

Risanamento ambientale

09 ottobre 2013

Per la bonifica dell’ILVA di Taranto il governo Monti ha stanziato nel 2012 336 milioni di Euro. Un anno e un governo dopo, col Decreto del Fare emesso dal governo Letta, il costo per la bonifica delle aree ex Falck di Sesto San Giovanni (MI) viene ridotto da 430 a 280 milioni di euro, per effetto di una diversa formulazione delle norme ambientali.
Risanamento ambientale

Sono investimenti di dimensioni tali per cui è possibile incidere ottimizzando le strategie di bonifica.

In Italia il quadro normativo in materia di siti contaminati è regolato dal D.Lgs. 152 del 03/04/2006  “Norme in materia ambientale” Parte IV - Titolo V Bonifica di siti contaminati.

Esso disciplina gli interventi di bonifica e ripristino ambientale dei siti contaminati e definisce le procedure, i criteri e le modalità per lo svolgimento delle operazioni necessarie per l'eliminazione delle sorgenti dell'inquinamento e comunque per la riduzione delle concentrazioni di sostanze inquinanti, in armonia con i principi e le norme comunitarie, con particolare riferimento al principio "chi inquina paga".

 

Abbiamo un’esperienza ultradecennale nell’assistenza al risanamento ambientale e, grazie ad un organico con competenze multidisciplinari, siamo in grado di offrire un supporto completo per la di bonifica di suolo e sottosuolo che comprende:

  • gestione della potenziale criticità, per quelle strutture o impianti in cui esistono elementi di criticità in grado di compromettere lo stato dell’ambiente;
  • assessment e indagini ambientali, attraverso la raccolta,  l’organizzazione e l’analisi dei dati esistenti, l’esecuzione di specifiche indagini e monitoraggi in campo sulle principali matrici ambientali,
  • gestione e monitoraggio dei siti contaminati, progettazione e gestione  di interventi di messa in sicurezza di emergenza, operativa o permanente, caratterizzazione ed analisi di rischio,  studio e  monitoraggio dei livelli di contaminazione sulle diverse matrici ambientali con il supporto di sistemi GIS, site management, supporto tecnico-amministrativo e all’iter autorizzativo;
  • bonifica dei siti contaminati, progettazione  di interventi di bonifica con l’applicazione delle migliori metodologie e tecnologie sia in situ che ex-situ. Supportiamo, inoltre, attività di ingegneria, di base e di dettaglio, di procurement e di gestione integrata dei procedimenti.